Istituto Nazionale di Fisica Nucleare

Sezione di Trieste
Home > Pubblico > Ricerca > Fisica delle astropartice... > Raggi cosmici e anti-mate...

Raggi cosmici e anti-materia: WIZARD e PAMELA

Wizard è una collaborazione internazionale per la fisica dei raggi cosmici. Il suo scopo scientifico principale è misurare il flusso e lo spettro in energia di antiprotoni e positroni presenti nella radiazione cosmica per la ricerca di antimateria primordiale. L'importanza di questa analisi è legata alle domande fondamentali relative all'Universo e alla sua evoluzione ed è fortemente connessa con problemi di fisica delle particelle come la violazione CP/CPT e le Grand Unified Theories. Il gruppo Wizard-Trieste è ora coinvolto in PAMELA, un esperimento a bordo di satellite che sta svolgendo misure di lunga durata della radiazione cosmica su una vasta banda di energia. In particolare, PAMELA misura gli spettri di antiprotoni e positroni nella banda più ampia di energia mai raggiunta prima e ricerca antinuclei con una sensibilità senza precedenti. Inoltre, misura la componente nucleare leggera dei raggi cosmici e studia fenomeni connessi con la fisica solare e la terra. L'apparato è costituito da: un sistema di misura del tempo di volo, uno spettrometro magnetico, un sistema di anticoincidenza, un calorimetro elettromagnetico ad immagine, un sistema a scintillazione ed un rivelatore di neutroni.

Il gruppo di Trieste ha sviluppato il calorimetro elettromagnetico a silicio-tungsteno, dalla fase di progettazione alla costruzione finale. Inoltre, è stato incaricato di progettare la funzionalità del software della CPU di PAMELA, gestendo la corrispondente fase di sviluppo e di testing. Successivamente, nel corso del 2005 e 2006, il gruppo si è reso responsabile della fase di test e integrazione dell'apparato PAMELA con il satellite russo Resurs-DK1. Il 15 giugno 2006 l'esperimento PAMELA, montato sul satellite Resurs DK1, è stato lanciato dal cosmodromo di Baikonur e sta raccogliendo dati dal luglio 2006. Attualmente il gruppo di Trieste si occupa dello sviluppo software e dell'analisi dei dati scientifici.

Il gruppo WiZard di Trieste sta anche iniziando un nuovo esperimento, GAMMA400, i cui principali scopi scientifici sono l'osservazione di sorgenti gamma e l'emissione diffusa nella banda energetica da 30 MeV fino al TeV, la misura dei flussi di elettroni e positroni nei raggi cosmici da 1 GeV a 3 TeV, e dei nuclei da H a Fe ad alta energia.

(Testo tratto da df.units.it)

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di più

Approvo